EDITORIALE DELLA FONDAZIONE

Il 42o Forum della Cultura del Vino, un evento imperdibile per gli appassionati

La crescita qualitativa dei vini del lazio, un percorso ancora da completare

Il 42o Forum della Cultura del Vino, un evento imperdibile per gli appassionati

Condividi

Il modello lazio, una strategia per competere a livello internazionale

Oggi, lunedì 1° luglio, l’Hotel Rome Cavalieri ospita un evento di grande rilevanza nel panorama enologico italiano: il 42° Forum della Cultura del Vino. Curato dalla Fondazione Italiana Sommelier, con il contributo della Regione Lazio e di Arsial, l’evento promette di essere un momento di celebrazione e riflessione sulla cultura del vino, riunendo sommelier, produttori, esperti e appassionati del settore.

Focus sui vini del Lazio, tra qualità e riconoscimento

Quest’anno, il Forum sarà interamente dedicato alla valorizzazione dei vini del Lazio, una regione che, nonostante le eccellenze vinicole presenti, non ha ancora ottenuto il riconoscimento che merita a livello nazionale e internazionale. Il tema centrale sarà la crescita qualitativa dei vini laziali e le strategie per superare i pregiudizi storici che ne hanno limitato l’apprezzamento. Un dialogo importante che mira a promuovere una valorizzazione più equa e consapevole delle produzioni regionali.

Un parterre di esperti e la festa dei sommelier

L’evento vedrà la partecipazione di figure di rilievo come il Presidente della Regione Lazio Francesco Rocca, l’assessore Giancarlo Righini, il Commissario Straordinario di Arsial Massimiliano Raffa e il Presidente della Fondazione Italiana Sommelier Franco Maria Ricci. Inoltre, sarà accompagnato dalla “Festa dei Sommelier”, durante la quale verranno nominati 350 nuovi sommelier del vino e dell’olio e consegnati attestati d’onore per i membri di lunga data della Fondazione Italiana Sommelier. Un grande banco di assaggio, con oltre 50 aziende del Lazio, offrirà ai partecipanti la possibilità di degustare più di 300 etichette di vini bianchi, rosati e spumanti.

Un’occasione di crescita e promozione

Secondo Giancarlo Righini, assessore con deleghe a Bilancio, Agricoltura e Sovranità Alimentare della Regione Lazio, il forum rappresenta un’importante tappa nel percorso di crescita e valorizzazione del settore vitivinicolo regionale, supportato da misure ad hoc e partecipazione a eventi di qualità. Anche Massimiliano Raffa, Commissario Straordinario di Arsial, sottolinea l’opportunità offerta dal forum per promuovere il “Modello Lazio”, una strategia che punta a raccontare la regione come eccellenza enologica, pronta a competere con le più rinomate aree vinicole italiane e internazionali.


Il 42° Forum della Cultura del Vino e la Festa dei Sommelier rappresentano un’occasione unica per valorizzare il patrimonio vitivinicolo del Lazio, favorendo un confronto costruttivo tra esperti del settore e promuovendo una maggiore consapevolezza sulla qualità e le potenzialità dei vini regionali. Un evento imperdibile per chiunque sia appassionato di enologia e desideri scoprire le eccellenze del Lazio.


Condividi

01 Luglio 2024 © Redazione PANTAREI Fondazione Premio Antonio Biondi

PANTAREI Fondazione Premio Antonio Biondi

Fondazione Premio Antonio Biondi

Fondazione Premio Antonio Biondi
Via Garibaldi 34
03017 Morolo (FR)
Fondazione terzo settore
C.F. 92088700601
segreteria@

IBAN:
IT18I0529714801CC1030072196
BIC: BPFRIT3FXXX

editoriale in collaborazione con
ikoe centro studi
Centro studi su innovazione,
comunicazione ed etica.


Precedente

Esplora l'arte letteraria anche nel digitale, condividi conoscenza, nutri la tua mente.

sezione ebook

meno carta più ambiente, una scelta sostenibile

sezione ebook
Archivi della fondazione
Le molteplici attività della fondazione rivolte a promuovere e sostenere la cultura e la creatività nel territorio del Lazio
__

Fondazione Premio Antonio Biondi
PANTAREI editoriale della Fondazione Premio Antonio Biondi

 

altra lingua

Fondazione Premio Antonio Biondi
Via Garibaldi 34
03017 Morolo (FR)
Fondazione terzo settore
C.F. 92088700601

segreteria@fondazionepremioantoniobiondi.it
Fondazione iscritta al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore - RUNTS Lazio
Privacy & Cookie Policy

© Fondazione Premio Antonio Biondi.   Tutti i diritti sono riservati.
Credit grippiassociati ICT Creative